Intervista – Enrico Intra a “il jazz italiano per le terre del sisma”

L’Aquila 3 settembre 2017.
Intervista ad Enrico Intra a cura di Alessandra Stornelli.

Questa sera Midj rappresentata dalla presidente Ada Montellanico, in collaborazione con la direzione artistica di “Il Jazz italiano per le terre del sisma” affidata a Paolo Fresu, consegna due prestigiosi premi alla carriera. Il primo ad un grandissimo pianista, compositore, direttore d’orchestra, nonchè dei Civici Corsi di Jazz di Milano, Enrico Intra, dal quale abbiamo ottenuto un’intervista: Nel primo brano Intra disegna improvvisazioni libere alternate a brevi citazioni, sezioni in rubato in contrapposizione ad altre più regolari, restituendo una esibizione in piano solo di altissimo livello. Come dichiara nell’intervista, una volta arrivato all’Aquila, ha incontrato l’arpista Marcella Carboni, con la quale a settembre comincerà a preparare un curioso progetto in studio che mescola sonorità dei canti gregoriani con il gospel, da questo incontro casuale e inaspettato hanno deciso stasera di esibirsi insieme, sfruttando la più tradizionale delle peculiarità del jazz, l’improvvisazione. Iniziano open, con Intra che gioca coi tasti e con le corde e la Carboni che lo segue, l’esecuzione prende presto la forma di un brano d’avanguardia contemporaneo, pregno dell’esperienza di entrambi che coniuga la radice classica e l’influenza del jazz in un risultato moderno di natura colta.

Alessandra Stornelli

#jazz #italiano #jazz4italy #jazz4italy2017 #jazz #maestro #enricointra #orchestra #laquila #iljazzitalianoperleterredelsisma #collemaggio #civici #corsidijazz #milano #midj #paolofresu #marcellacarboni #cantigregoriani #gospel #civicicorsidijazz #alessandrastornelli #sandystarlings

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Potrebbe interessarti...

Giacomo Casaula, la versatilità della parola

«Il teatro è stato la scintilla da cui è nato tutto.» A parlare è Giacomo Casaula, attore, performer, scrittore, autore e direttore artistico. Il Covid non ha fermato l’estro creativo dell’eclettico artista che nato a Napoli il 27/10/1992 da genitori napoletani, vive a Cava de’ Tirreni.

Leggi Tutto »