Il programma, in onda su RAI1, stravince la prima serata di ieri con il 23,40% di share con 5.664.000 telespettatori con un picco di ascolto che ha raggiunto il 31,29% di share e 7.537.000 telespettatori #ILVOLOINARENA AL NUMERO 1 DEI TRENDING TOPIC DELLA SERATA SU TWITTER CON OLTRE 24.400 TWEET IN MENO DI 3 ORE
ESCE DOMANI “L’AMORE SI MUOVE”, IL NUOVO ALBUM INTERNAZIONALE
Trionfo di ascolti per “IL VOLO – UN’AVVENTURA STRAORDINARIA”, lo show-evento de IL VOLO all’Arena di Verona andato in onda ieri sera in prima serata su Rai 1. Lo show, prodotto da F&P Group e Ballandi Multimedia per Rai1, con la direzione artistica di Michele Torpedine, ha vinto la prima serata con una media del 23,40% di share e 5.664.000 spettatori. L’evento ha visto la partecipazione di grandi ospiti: Carlo Conti, Francesco De Gregori, Giancarlo Giannini, Francesco Renga e Lorenzo Fragola. 

Questi i dati della serata: circa 6 milioni di telespettatori durante il corso di tutta la serata con una media del 23.39% di share e 5.664.000 telespettatori con un picco di share alle ore 23.43 con il 31.29% e un picco di ascolto alle 21.53 con 7.537.000 telespettatori.
Lo spettacolo ha avuto un grande successo anche sui social network: #ilvoloinarena è stato, infatti,  al n.1 dei trending topic della serata su Twitter con oltre 24.400 tweet in meno 3 ore.
Dopo un anno di successi che li ha visti trionfare in Italia e all’estero, inoltre,  IL VOLO torna con un nuovo, attesissimo album internazionale, “L’AMORE SI MUOVE”, disponibile nei negozi e in digitale da domani, venerdì 25 settembre. Un progetto in uscita su scala mondiale e contemporaneamente in 3 edizioni diverse: a quella italiana, infatti, si affiancano la versione internazionale in inglese e quella destinata al mercato latino-americano in spagnolo.
I concerti de Il Volo sul territorio italiano e internazionale riprenderanno nel 2016 con “IL VOLO 2016 LIVE NEI PALASPORT”, che partirà dai palasport italiani per poi proseguire oltreoceano, negli Stati Uniti e nell’America Latina.

FOTO_Simone Cecchetto_bassa

“L’AMORE SI MUOVE”, disco prodotto da Celso Valli e Michele Torpedine, che vanta anche i produttori internazionali Emilio Estefan e Cheche Alara (vincitore del Grammy Awards con Shakira per il brano Whenever, Wherever), include 13 brani coinvolgenti; brani potenti, che mettono in luce le straordinarie doti vocali di Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, ma anche pezzi più introspettivi e delicati, che ne valorizzano le grandi capacità interpretative e la notevole versatilità. Hanno tutti un denominatore comune: l’Amore. Il sentimento più nobile è sempre al centro delle canzoni del celebre trio che, con la sua musica, ne esplora e descrive le varie sfaccettature.

Il progetto include brani inediti come “Aspetterò”, “Tornerà l’amore”, “ Per te ci sarò” e “Il tuo sguardo manca”, rivisitazioni come “L’amore si muove” e “Ricordami”, canzoni d’amore che fanno parte della storia della musica italiana, cui Il Volo ha donato una nuova veste e interpretazione come “Io che non vivo (senza te)”, “La vita” o Quando l’amore diventa poesia”, emozionante reinterpretazione del celebre brano del 1969 firmato Mogol-Soffici, e capolavori che non hanno bisogno di presentazioni, come “Nel blu dipinto di blu (Volare)”, manifesto della nostra tradizione musicale nel mondo, qui magistralmente interpretata da Il Volo o “Beautiful that way (La vita è bella)”. Non mancano pezzi internazionali impreziositi dalle tre straordinarie voci de Il Volo, come “The best day of my life” o le dolci note di “Eternally”, che accompagna l’ascoltatore in un’atmosfera magica.

Ad inaugurare il disco la title track “L’Amore si muove”, singolo attualmente in radio, scritto da Luca Chiaravalli e Francesco Renga, che l’ha riadattata creandone una versione esclusiva per il trio. Il brano è accompagnato da un’emozionante video, prodotto dalla Oblivion e diretto da Mauro Russo – già regista del video di “Grande amore” – che racconta tutti gli stadi e le fasi dell’amore in un perfetto connubio tra musica e immagini.

“Il presente sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare” e per questo non è tenuto alla registrazione presso il tribunale.
Iscriviti alla Newsletter