Francesca Fariello mette in scena le canzoni tratte dal suo secondo concept album ZerO (Marotta&Cafiero), canzoni nate dall’ispirazione e dalla passione per la letteratura. La cantautrice insieme a Giuseppe Spinelli e Valerio Bruner ha ideato uno spettacolo che trasforma i Mostri delle pagine di alcuni capolavori letterari in carne, ossa, musica e fotografia. Il testo scritto e diretto da Alessandro Palladino prenderà vita attraverso una messa in scena di quattro attori (Alessandro Palladino, Simona Pipolo, Luca Sangiovanni e Ferdinando Smaldone) della compagnia teatrale Te.Co. – Teatro di Contrabbando e sarà accompagnato dalle canzoni di ZerO, riarrangiate e suonate dal vivo in una chiave più intima da Francesca Fariello alla voce ed alla chitarra resofonica, Giuseppe Spinelli alla chitarra, Antonio Esposito alla batteria e Dario Spinelli al basso e Luigi Esposito alla cura dei suoni.
FrancescaIl teatro di parola e il concerto saranno scanditi dalle immagini della mostra fotografica in movimento di Tiziana Teperino.
Questo viaggio dell’uomo in lotta con le sue contraddizioni ed i suoi dèmoni interiori, alla ricerca della salvezza della propria anima, è un flusso di coscienza che conduce lo spettatore attraverso riadattamenti e citazioni tratti da Frankenstein di M. Shelley, Dracula di B. Stoker, Il Ritratto di Dorian Gray  di O. Wilde, Ecce Homo e Così parlò Zarathustra di F. Nietzsche e Tifone di J.Conrad. Lo spettacolo sarà ospitato nell’Aula Magna di Eccellenze Campane (Via Brin, 49 Napoli) mercoledì 3 giugno alle ore 20.30 INGRESSO GRATUITO.

“Il presente sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare” e per questo non è tenuto alla registrazione presso il tribunale.
Iscriviti alla Newsletter