“C’era una volta il Piper…” – Il Musical diretto dal Maestro Alberto Laurenti. Una serata ‘piperina’ anni Sessanta ricostruita ad hoc nel tempio del beat
Prima nazionale il 20 marzo 2015  – Piper Club: Via Tagliamento 9 – h. 21.00

Nell’anno in cui si festeggia il mezzo secolo di vita del Piper Club, la storia del locale più antico e noto d’Italia diventa musical con “C’era una volta il Piper” diretto dal Maestro Alberto Laurenti, in prima nazionale il 20 marzo al Piper Club di Roma.

“Nel giorno del compleanno del Piper, il 17 febbraio 2015, abbiamo ricevuto visite e ospiti da tutta Italia e non solo: gente comune, non solo vip, e anche giornalisti e uomini di cultura che nel locale sono cresciuti e si sono formati” hanno dichiarato i fratelli Bornigia. “Questa è la nostra risposta a tutto l’affetto che gli italiani, i media e le istituzioni ci hanno dimostrato: raccontiamo una storia, quella del locale che ha cambiato le mode e il modo di vivere la notte a partire dagli anni sessanta in poi, e con esso la storia del nostro paese, tra costumi e tendenze, eventi storici e stili, per restituire il ritratto in musical di 50 anni di Italia”.

“C’era una C era una volta il Piper Clubvolta il Piper” in prima nazionale il 20 marzo 2015 al Piper Club, è un appassionante susseguirsi di emozioni, colori, ritmi, suoni, parole nuove, ma anche ricordi per chi ha vissuto quegli anni e una psichedelica scoperta musicale per chi non c’era.

Il viaggio avviene attraverso il susseguirsi dei brani della cosiddetta Beat Generation, pezzi che hanno segnato un cambiamento sociale epocale generando mode non solo musicali nello scorrere di questi 50 anni.

Rocky Robert, Mia Martini, Loredana Bertè, Renato Zero, Nada, Caterina Caselli, Patti Pravo, i Rokes, i New Trolls, i Dik Dik, Mal, i Nomadi, L’Equipe 84 sono le firme di un’epoca. Con “C’era una volta il Piper” i loro successi rivivranno sul palco del locale di via Tagliamento, accompagnati da una vera e propria Beat Band, da un cast artistico di 15 cantanti e un corpo di ballo professionista.

Con sapienza e seguendo le regole della “ricostruzione storica”, “C’era una volta il Piper” riporterà l’atmosfera beat con costumi e stili dell’epoca, facendo immergere lo spettatore in una serata “piperina” anni Sessanta ricostruita ad hoc nel luogo che vide la genesi di mode e tendenze dell’epoca, il tempio italiano del beat.

La Beat Piper Band diretta da Alberto Laurenti, è composta da Enrico Lotterini al tastiere e violino, Angelo Anastasio e Memè Zumbo alle chitarre, Chicco Careddu alla batteria, Simone Ceracchi al basso, Renato Vecchio al sax e Antonino Vitali alla tromba.

A seguire Dj Set a cura di Laura Caldarelli (Lak) e Luca Tornesi.

Info: Piperclub.it  Tel. 06.8555398

Prevendite: Ticketone.it e Ciaotickets.com

Ingresso: 15 euro con consumazione

“Il presente sito non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare” e per questo non è tenuto alla registrazione presso il tribunale.
Iscriviti alla Newsletter